Ohana Mana Cup 






 

Home Up News Links Ohana Mana Cup Bora Bora Hilo Rapa Nui Utility Race

                   Ohana Mana Cup 2011

                           You can have all info about Ohana Mana Cup 2011

                            at www.ohanamanacup.com

         Ohana Mana Cup 2010

 

                            Clicca per info e regolamento gara                               Click to read Info and Rules 

                             Info e Regolamento                           Info and Rules          

                                    Risultati                                        Race Results

                            

   La seconda edizione della Ohana Mana Cup si è svolta nelle giornate del 25 e 26 settembre 2010, nelle cristalline acque dell'Area Marina Protetta di Capo Carbonara, decisione che si è rivelata vincente in quanto le condizioni di gara erano presso che perfette.

La temperatura era di 23 gradi ed il sole faceva spesso capolino tra le nubi. Il moto ondoso, quasi nullo per i primi chilometri, perfetto per dar modo ai partecipanti di riscaldare i muscoli, si è poi trasformato in un vero e proprio inferno con raffiche di vento, provvenienti da ovest, che arrivavano anche ai 50 chilometri orari tra l'isola dei Cavoli e la terra ferma, formando un vero e proprio muro di vento ed onde alte oltre i due metri. Condizioni che hanno costretto al ritiro ben 15 dei 49 partenti, senza tener conto degli atleti che visto le condizioni del mare hanno preferito non competere.

Il percorso di  venti chilometri è stato compiuto dal primo arrivato in 1.42,51, e dall'ultimo in 3,02,49, distacco che fa capire quanto era complesso il percorso per chi si cimentava per la prima volta in questo genere di competizioni e con queste caratteristiche di mare che abbiamo la fortuna di avere solo in Sardegna.

(Guarda la locandina - look the poster)        (Look the photos on facebook)        (Leggi l'articolo su Surfski Info)

Anche quest'anno era presente la federazione italiana cronometristi che ha stilato le classifiche, mentre il controllo e la sicurezza del percorso erano affidati alla società Maby Mare che si è dimostrata all'altezza della situazione in particolare quanto, con l'ausilio della Capitaneria di Porto, è stata ritrovata una canoa priva del pagaiatore, che avendo subito l'avaria del timone per evitare di farsi portare al largo, ha giustamente preferito abbandonare il proprio mezzo e rifugiarsi in attesa dei soccorsi sull'isola dei cavoli. Soccorsi prontamente partiti e risoltisi con il recupero del "naufrago" in pochi minuti.

 L'evento era inserito sia nel calendario europeo della IVF, sia nel circuito internazionale di surfski di cui è unica tappa italiana. Inoltre vi erano i patrocini della Regione Autonoma della Sardegna, della Provincia di Cagliari, dell'Area Marina Protetta di Capo Carbonara, della IVF, della Uisp - Sportpertutti e del CONI comitato Provinciale di Cagliari.

Una delle novità del 2010 consisteva nella partecipazione del Team EPIC Europa che oltre a garantirci la presenza di alcuni dei più forti pagaiatori del loro team ha messo a disposizione dei partecipanti che ne avessero avuto bisogno ben 15 surfski. Durante la giornata del venerdì e della domenica Oscar Chalupsky ha fatto delle clinics a pagamento che consistevano in teoria e pratica svoltasi nella piscina del Resort Tanka Village.

Tornando alla gara, che ha visto una spettacolare partenza delle canoe dalla spiaggia, essa si è subito divisa in alcuni tronconi seperati. Il primo gruppo vedeva alcuni atleti della nazionale italiana di olimpica, Chalupsky, il campione spagnolo e quello Sloveno. Del secondo e più folto gruppo facevano parte sia atleti di canoa polinesiana che altri di surfski, mentre in ritardo chi si cimentava per la prima volta in condizioni di mare così estreme come si può meglio capire anche dalle foto pubblicate. Una volta circunnavigato lo scoglio di Santo Stefano la gara si è fatta più tecnica anche grazie al moto ondoso a favore che consentiva agli atleti più tecnici di surfare e scivolare tra le onde senza fatica. A questo punto il più volte campione del mondo di white water, l'azzurro Mariano Bifano sembrava avere la strada spianata per la vittoria, anche grazie al piccolo vantaggio sui diretti inseguitori nell'ordine gli azzurri Filippo Falli e Luigi Serra con lo spagnolo Daniel Sanchez Viloria ed il sudafricano l'undici volte campione del mondo Oscar Chalupsky. Una volta arrivati all'isola dei cavoli le condizioni del mare cambiano ulteriormente e si assiste ad una incredibile rimonta del sudafricano che grazie alle sue migliori conoscenze del mare e sfruttando una rotta più lunga ma più favorevole inizia a raggiungere e superare uno alla volta gli atleti che lo precedevano. Atleti più giovani di lui anche di venti anni!!! In questo stesso punto parecchi canoisti si sono rovesciati e ritirati mettendo a dura prova la macchina organizzatrice dei soccorsi.

Negli ultimi tre chilometri Chalupsky anche riducendo la lunghezza della sua pagaia per meglio adattarla alle condizioni del mare, passa al comando davanti ad un incredulo Bifano, lo spagnolo terzo anche a causa di una caduta di Serra, accusa un calo di energia, l'arrivo si conclude con Chalupsky davanti a Bifano e Falli che ha approfittato della caduta di Serra e del forte calo atletico dello spagnolo, che chiudono rispettivamente quarto e quinto.

Nella sezione polinesiana incredibile gara del fortissimo doppio composto dal neozelandese Lance Roozendaal (atleta della nazionale di rafting e di canoa polinesiana) e dalla stutunitense Tina Leone che hanno praticamente fatto il vuoto dietro di loro classificandosi al 13° posto assoluto,  primi tra le canoe polinesiane, e la vittoria di Loris Passotti sul singolo.

Da segnalare l'ottima prestazione della tedesca Gudrun Willscheid su surfski, unica atleta donna su canoa singola che è riuscita a portare a termine la gara classificandosi al 23° posto assoluto con l'ottimo tempo di 2.40,01.

Le premiazioni si sono svolte nel magnifico scenario dell'anfiteatro del Tanka Village Resort che non finiremo mai di ringraziare per la grande disponibilità e collaborazione che oramai da anni ci regalano, ed in particolare nelle persone di Alessandro e Diego.

Nella giornata di domenica si sono svolte le gare sprint dei ragazzi sui surfski appositamente costruiti e messi a disposizione da Fiberglass, gare che hanno visto un padrino di eccezione nella persona di Oscar Chalupsky, sempre disponibile con tutti e prodigo di importanti consigli.

La gara di surfski è andata oltre le più rosee previsioni con la presenza di atleti medagliati a Pechino (Andrea Facchin), atleti che hanno partecipato a varie olimpiadi e svariati campionati del mondo di specialità e atleti della nazionale di olimpica di alcune nazioni europee, mentre la gara di canoa polinesiana è stata purtroppo per tanti motivi limitata nel numero dei partecipanti.

In conclusione si ringraziano tutti i volontari ed amici che con il loro prezioso aiuto hanno fatto si che questa edizione della Ohana Mana Cup venga ricordata come una tra le quattro o cinque gare europee migliori di questo 2010. La prossima edizione? Ci stiamo già pensando.

 

Epic Surfski Cup 2010

La Ohana Mana Cup 2010, inserita nel circuito Epic Surfski Cup 2010, circuito che prevede quattro tappe italiane (Bibione, Savona, Rimini ed appunto Villasimius) ha visto la vittoria del forte canoista della nazionale italiana Filippo Falli seguito dall'ex olimpico Iduino Santoni. Il vincitore si è portato a casa un surfski Epic V10 Performance nuovo di zecca messo a disposizione dall'associazione italiana surfski di cui anche noi facciamo parte. Il circuito era riservato a chi ha gareggiato con un surfski Epic, ed era rivolto sia a pagaiatori italiani che a quelli stranieri. La formula prevede l'assegnazione di un punteggio uguale a quello assegnato dalla moto GP. Il punteggio della gara di Villasimius aveva un valore in punti maggiore di un trenta per cento in più rispetto alle altre tre competizioni. (Leggi il regolamento)

 

The Race - Il percorso Km. 20

  Sponsor Tecnici    

                   

 

                                                           

 

Partner Commerciali

                                                     

     

     

Patrocinio

                                    

           

Provincia di Cagliari                        

 

 

 

Home | Up | News | Links | Ohana Mana Cup | Bora Bora | Hilo | Rapa Nui | Utility | Race | E-Mail

Questa pagina è stata aggiornata: giovedì, 17 febbraio 2011