Race          






 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Home Up News Links Ohana Mana Cup Bora Bora Hilo Rapa Nui Utility Race

    Sea Sardinia Contest 2011

You can have all info about Ohana Mana Cup 2011

at www.ohanamanacup.com

 Sea Sardinia Contest 2009

1° Trofeo Ohana Mana

    

           Clicca per info e regolamento gara                                                         Click to read Info and Rules                     

Info e Regolamento                                        Info and Rules   

Risultati                                                           Race Results

Nella giornata di sabato 26 settembre si è svolta la prima edizione di quella che si spera diventerà presto una delle classiche della canoa polinesiana e del surfski. Infatti tutti i partecipanti sono rimasti particolarmente colpiti dalla completezza del percorso che prevedeva tratte di onda laterale, onda di poppa e di prua, oltre a passaggi tra canaloni dove le forti correnti mettevano a dura prova i partecipanti. La nostra gara, unica in Sardegna, è oramai inserita nel calendario europeo tra quelle della federazione internazionale IVF con la quale collaboriamo da alcuni anni.  La gara si è svolta sotto il patrocinio del CONI Comitato Provinciale di Cagliari, del Comune di Villasimius, della Provincia di Cagliari, dell'Ente Parco Marino di Villasimius, della UISP, della GI. STE. DA. e della IVF. Tutto questo dimostra l'enorme sforzo organizzativo per cercare di fare di questa gara una tappa internazionale a cui ambiscono tutti i club più famosi.  Clicca per vedere la locandina (click to look the poster)  

La gara è stata controllata dalla federazione italiana cronometristi. Durante tutta la gara gli spettatori si sono divertiti provando le canoe messe a disposizione dalla FIBERGLASS di Cagliari degli amici Luca e Fabio che per l'occasione ha montato un gazebo sulla spiaggia, mentre lo speaker alternava notizie sulla gara a curiosità e dettagli sugli atleti in gara, il tutto condito da ottima musica.

La long distance è stata seguita passo dopo passo oltre che dai gommoni appoggio, anche dal veliero antico Moby II, costruito interamente in legno e varato nel 1944, lungo 22 metri. www.mabymare.com , dalla lancia della locale stazione dei Carabinieri e dalla motovedetta della Guardia Costiera che ringraziamo per la cortese collaborazione.

La partenza è stata data da un gommone che ha segnalato mediante una bandiera il via alla gara, che ha visto le canoe schierate sulla spiaggia del Tanka Village Resort creando uno spettacolare scenario nel momento in cui le canoe tagliavano le onde saltando al di la delle stesse. Il gruppo dei favoriti ha subito preso le distanze dal gruppo e ha affrontato senza indugio il canalone che separa l'isola dei Cavoli da capo Carbonara. Una volta poi giunti allo scoglio di santo Stefano il percorso (vedasi la cartina dettagliata qui in basso) prevedeva il ritorno alla spiaggia della partenza lasciando sulla propria destra nuovamente l'isola dei cavoli. L'arrivo è stato molto seguito dal numeroso pubblico sulla spiaggia, infatti prevedeva l'entrata nella corsia di lancio dell'albergo, ben segnalata da due grandi boe gialle, e l'arrivo fin quasi alla riva, dove l'organizzazione ha assistito tutti gli atleti in gara recuperando velocemente le canoe per lasciare libero lo spazio d'acqua per i nuovi arrivi e soprattutto per evitare che le onde sbattessero violentemente le canoe sulla battigia liberando da questa ulteriore fatica i partecipanti alla gara. A questo punto si alternavano gli arrivi, alcuni anche in sprint per poter guadagnare più posizioni mentre lo speaker della manifestazione aiutava i presenti a riconoscere gli atleti anche intervistandoli subito dopo il loro arrivo.

Molti di questi non hanno certo bisogno di presentazioni, in quanto sono ben conosciuti per aver partecipato ad olimpiadi, campionati mondiali ed europei, sia di canoa olimpica sia di specialità surfski e canoa polinesiana (outrigger), infatti erano presenti campioni tutt'ora atleti della nazionale italiana di canoa olimpica anche reduci dai mondiali del mese di agosto in Canada.

La festa delle premiazioni si è a questo punto spostata nell'anfiteatro del Tanka Village Resort dove la Gi.Ste.Da studi per lo sport ha premiato tutte le 18 società partecipanti ed ai vari vincitori di specialità sono stati offerti premi consistenti in prodotti sardi selezionati per cui si ringraziano vivamente i sughi "Condisar", la birra artigianale "Barley", il "Pastificio di Sardegna Fratelli Cellino" ed il "cappero selargino" di Marco Maxia. Inoltre il Comune di Villasimius assessorato allo sport e la direzione dell'Hotel Tanka Village hanno offerto delle targhe ai vincitori di alcune categorie.

Nella giornata seguente si sono susseguite clinics in acqua con tutte le tipologie di canoa seguite dai vari specialisti ed istruttori anche per poter avvicinare alla canoa chi non ha mai provato tale sport. Tra i presenti vi era anche Stefania Cicali atleta della nazionale italiana di canoa olimpica reduce dal mondiale svoltosi in Canada nello scorso agosto.

Alcuni atleti che sono giunti in sardegna con qualche giorno di anticipo rispetto alla gara hanno avuto la gradita sorpresa di trovare condizioni perfette per testare le proprie capacità, infatti nella giornata di giovedì lo scirocco ha portato onde che in riva raggiungevano i 2 metri e sessanta mentre più a largo si superavano abbondantemente i cinque metri, condizioni che non sono difficili da trovare per chi vive in Sardegna.

In conclusione a detta di tutti i partecipanti l'organizzazione è stata in grado di offrire un ottimo campo di gara ed un servizio professionale e curato in ogni dettaglio anche grazie alla scrupolosa e continua supervisione e collaborazione di tutto il personale del Tanka Village Resort (Diego, Corrado, Tiziana, Francesco, Davide) ed in particolare alle cure ed attenzioni che vanno ben oltre i propri compiti di Alessandro Schiavone Congress & Events Manager grazie alla quale in tanti ci hanno chiesto di  confermare la location ma soprattutto la accomodation.

Ulteriori ringraziamenti vanno ai nostri altri sponsors quali i consulenti d'immagine del "Ricciolo", della "Trading & Consulting" di Caterina Buluggiu, alla "Regione Autonoma della Sardegna" per i ricchi e sostanzioni pacchi gara, al Comune di Villasimius nelle persone dell'Assessore allo sport Pino Gagliardo ed al Dott. Vanni Boni; ed ai nostri collaboratori nellospecifico ai fotografi della "3Stops" ai grafici della "Ant Design" a Francesco Primavera (speaker) ed al presidente dell'Agriturisport di Triathlon  di Cagliari Roberto Cordeddu ma in particolare a colei che infaticabilmente ha curato ogni dettaglio Sabrina Sitzia.

Stiamo già lavorando per la prossima edizione vediamo cosa accadrà................. 

 

The race - La Gara

Percorso Km. 17,5  

 

Le foto

 

The Beach

Gigi Serra e Thomas Zachert

    

 

 

 

 

 

Iduino Santoni

 

 

 

 

 

 

Giancarlo Miolla

Renato Demurtas

 

 

 

 

 

 

Reza Nasiri

 

 

 

 

 

 

The Start

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Premiazioni

 

 

 

 

 

 

Patrocinio:

    

 

Sponsors:

                               

             

          

Home | Up | News | Links | Ohana Mana Cup | Bora Bora | Hilo | Rapa Nui | Utility | Race | E-Mail

Questa pagina è stata aggiornata: giovedì, 17 febbraio 2011